1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Atto gravissimo della Direzione dell'Istituto Ortopedico Rizzoli: "Sospensione temporanea congedo ordinario al personale per specifiche situazioni emergenziali"

 

Bologna 19 Gennaio 2022 - L'ufficio Relazioni Sindacali dell'Istituto Ortopedico Rizzoli con un'informativa rivolta alle Oo.Ss., annuncia la possibilità di bloccare le ferie al personale sanitario.
Per le FP CGIL UIL FPL appare francamente non comprensibile il riferimento all'emergenza Covid e alla gestione della pandemia in atto presente da ormai due anni. Le stesse evidenziano che si tratta già della "quarta ondata" e non della prima.
Inoltre dall'informativa non c'è evidenza di :

Quali sono le specifiche "situazioni emergenziali"?
Quali sono i servizi interessati? Quali profili coinvolti?
Quale sarebbe il periodo strettamente necessario?

Giova ricordare che da 2 anni gli operatori sanitari sono sotto pressione. Gli stessi operatori sanitari che stanno garantendo la campagna vaccinale, che hanno garantito la gestione dei reparti Covid e le continue riconversioni delle unità operative. Sono gli stessi che vengono definiti eroi e adesso sono spremuti come dei limoni.

I lavoratori della sanità non devono pagare un prezzo cosi alto anche in tema di conciliazione vita -lavoro, la sospensione delle ferie lede un diritto fondamentale sancito dall'art.36 della Costituzione e dal CCNL .
Già nel mese di Dicembre sono state revocate le ferie al personale per aprire nove posti letto causa emergenza covid. Come Oo.Ss. chiediamo nuove assunzioni di personale infermieri e OSS per fronteggiare l'emergenza .
CGIL-UIL chiedono l'immediato ritiro del provvedimento nonché l'apertura del tavolo di confronto cosi come previsto dall'art 5 del CCNL, preannunciando che laddove non verrà ritirato si intraprenderanno iniziative di mobilitazione.