1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Struttura organizzativa

E' possibile suddividere la struttura della Funzione Pubblica CGIL di Bologna in organi di direzione ed esecutivi.
 
Organi di direzione
Nei luoghi di lavoro la struttura organizzativa parte dalla base costituita da tutti gli iscritti. All'interno di ogni Ente o Azienda del territorio, gli iscritti costituiscono le singole Assemblee degli iscritti, ciascuna delle quali elegge un proprio Comitato degli iscritti. Questo organo rappresenta la struttura organizzativa di base; ha compiti di elaborazione, discussione e verifica delle scelte della FP CGIL, promuove il tesseramento e favorisce la partecipazione alla vita dell'organizzazione; ha anche, infine, compiti di direzione e decisione sulle materie di propria competenza. Negli Enti in cui la rappresentanza sindacale unitaria non è presente cura la contrattazione decentrata.
 
A livello territoriale, invece, al vertice della FP CGIL di Bologna è il Comitato Direttivo, eletto dal Congresso, l'ultimo dei quali si è tenuto nel 2014.  Al Comitato, che di norma resta in carica 4 anni, sono affidati compiti di direzione nell'ambito degli orientamenti decisi dal Congresso, l'impostazione delle iniziative di portata generale, la verifica del complesso dell'attività sindacale, il coordinamento delle strutture in cui la FP CGIL si articola.

A seguito della conferenza di organizzazione del 2015 è stata inoltre eletta l'Assemblea Generale , organo deliberante che elegge il Segretario Generale e la Segreteria e viene di norma convocata una volta all'anno per discutere e deliberare in ordine alle linee programmatiche e di indirizzo dell'attività sindacale
 
In ogni Ente o Aziende può essere presente la rappresentanza sindacale unitaria (RSU) composta dai delegati eletti da tutti i lavoratori. Tale organo, che si occupa della contrattazione decentrata nelle singole realtà lavorative, è esterno alla struttura della FP CGIL che, tuttavia, riconoscendone l'importanza del ruolo, ne promuove l'elezione e supporta il funzionamento tramite l'affiancamento dei responsabili e funzionari di comparto.
 
Organi esecutivi
La Segreteria attua le decisione del Comitato direttivo a cui risponde del proprio operato. Nella FP CGIL di Bologna è attualmente composta dal Segretario generale, dal Responsabile delle Politiche organizzative, dalla Responsabile Formazione e politiche di genere, e dalla Responsabile delle Politiche Contrattuali unificate del Welfare, del reinsediamento territoriale, e delle politiche della Comunicazione. 

Rispondono direttamente alla Segreteria i singoli Comparti, ciascuno dei quali fa capo ad un responsabile e può avvalersi di uno o più funzionari incaricati di seguire la contrattazione decentrata negli Enti o Aziende di propria competenza, affiancando le RSU aziendali, se presenti.